Calcio e Moda, gli storici calciatori testimonial delle principali case di moda italiane

Testimonial Italia dolce & Gabbana

La moda detta da sempre le regole dello stile al quale si ispirano milioni di persone al mondo.
Non solo.
La moda sceglie da molto tempo dei testimonial famosi per le sue campagne pubblicitarie: attori, modelle e personaggi di spicco nello show business.

Eppure da qualche anno, la rotta si è invertita e sempre più spesso, calciatori famosi vengono scelti a rappresentare le collezioni stilistiche di anno in anno.
Era una scelta scontata: le donne si rispecchiano in top model famose, gli uomini riflettono il proprio stile guardando i calciatori calcare i campi da gioco ogni domenica.
Un trend questo, destinato ad aumentare. Le donne tifose e non solo loro, passeggiano ammirando icone sportive fotografate in pose sexy al limite della legalità e gli uomini al loro fianco vengono spinti ad assomigliare a questi maghi del pallone.
Sono passati i tempi nei quali i calciatori erano solo degli atleti riconosciuti dai padri di famiglia.

Oggi i calciatori sono icone di stile per tutti. Dalle stravaganti acconciature, ai coloratissimi tatuaggi, oggi il bacino d’utenza del settore della moda, si identifica in questi sportivi milionari.
Il primo precursore è stato forse David Beckham, riconosciuto ed indiscusso campione inglese amato dalle donne di tutto il pianeta che fu scelto da Emporio Armani per tappezzare riviste, aeroporti, centri città e grandi schermi per una famosa campagna volta a pubblicizzare l’intimo della Casa Italiana.
Il fisico scolpito e la bellezza indiscussa, hanno reso famosi i cartelloni pubblicitari con Beckham protagonista ed ogni uomo tendeva ad acquistare i modelli esposti per idolatrare, assomigliare e copiare lo stile del campione.

Ricordiamo anche una famosa campagna creata da Dolce & Gabbana Underwear nel 2006, dove campeggiano i fisici fieri, sudati e scolpiti di Andrea Pirlo, Gennaro Gattuso, Fabio Cannavaro, Gianluca Zambrotta e Manuele Blasi. Schierati come gladiatori, i campioni della nazionale italiana, hanno conquistato sia donne che uomini in quella che poi tutti ricordiamo come la pubblicità simbolo della Nazionale Campione del Mondo.

Christian Vieri e Cristian Brocchi sono poi scesi personalmente in campo con il loro marchio Baci & Abbracci. Loro il progetto, loro i testimonial della casa di moda rivolta ai giovani modaioli.

Nel 2010 è il turno del pluripremiato campione argentino Leo Messi. Fotografato in intimo, è lui il testimonial scelto da Dolce & Gabbana per una campagna sexy volta a scoprire un lato nascosto della Pulce più famosa del calcio mondiale. Nonostante l’immagine da bravo ragazzo, in quegli scatti Messi ha saputo trasmettere sensualità con sguardi da bad boy che si sovrappongono al suo viso semplice e pulito.

Non poteva stare a guardare il famoso sex symbol portoghese, da sempre antagonista e rivale del goleador argentino. Cristiano Ronaldo ha infatti negli anni preso il posto di Beckham per Armani ed ora troneggia nelle pubblicità di tutto il mondo mostrando il suo fisico perfetto in atteggiamenti da fotomodello navigato.
Scontato forse, il fatto che la moda abbia finito per rivolgersi a questi Dei del calcio.

Dolce & Gabbana veste il Milan nella sua versione fuori dal campo.
Dal 2004 disegna infatti l’intero abbigliamento previsto per le uscite ufficiali della squadra milanese.
Il calcio vende. Il calcio fa girare milioni e milioni di euro ogni anno e la moda ha visto le potenzialità di questa miniera d’oro.

I primi testimonial famosi entravano nelle case degli italiani sponsorizzando prodotti per l’alimentazione, gadget tecnologici e bevande di tutti i giorni.
La moda è stata solo il passo naturale successivo di queste tendenze.
Con guadagni da capogiro, fisici mozzafiato e schiere di addetti ai lavori che consigliano lo stile giusto, i calciatori sono diventati il simbolo di quell’eleganza che va assolutamente imitata.

15 MOTIVI PER VISITARE L’EXPO

Expo mascotte

Expo 2015 è partito e gli occhi di tutto il mondo sono puntati su Milano e sull‘Esposizione Universale che sta mantenendo le promesse fatte alla vigilia: portare visitatori di tutto il mondo nel capoluogo meneghino, rendendolo per 6 mesi – fino alla chiusura del 31 ottobre – l’epicentro di moda, architettura, design, arte e cultura, tutti incentrati sul tema della nutrizione come energia vitale per il pianeta.

Ma quali sono i motivi principali per i quali visitare l’Expo? Ecco una lista delle 15 principali attrazioni – rigorosamente non in ordine di importanza – dell’Esposizione Universale!

Leggi tutto

Expo è anche design e moda. Gli appuntamenti da non perdere durante i sei mesi dell’esposizione internazionale.

expo

L’Expo 2015 di Milano ha appena aperto i battenti; dal primo maggio l’Italia è divenuta oggetto dell’interesse di tutto il mondo, grazie ad un evento destinato ad essere ricordato a lungo. “Nutrire il pianeta, energia per la vita” è stato lo slogan che ha accompagnato i mesi precedenti all’inaugurazione. Leggi tutto

Da James Bond a Vito Corleone: l’abito dell’uomo carismatico nel cinema

carisma dei personaggi del cinema come si vestono

A quanti uomini è capitato di ammirare con particolare curiosità e, magari, con un pizzico d’invidia lo stile impeccabile dei protagonisti di film quali “007”, “Il Padrino” o, perché no, “Fight Club”? Per un uomo, infatti, indossare l’abito giusto significa riuscire a mettere in luce la propria personalità già al primo sguardo. Ma cosa indossavano i protagonisti di alcune pellicole che hanno fatto la storia del cinema?
Il primo e probabilmente più famoso da menzionare in tale ambito è James Bond, l’agente segreto più affascinante di tutti i tempi. In occasione delle riprese di “007”, tutti gli attori che si sono susseguiti nel personaggio di James Bond hanno indossato rigorosamente smoking nero, camicia bianca e scarpe di vernice nera lucida. Uno stile elegante, dunque, ma allo stesso tempo adatto ad un uomo perfettamente a suo agio in ogni circostanza. Durante il corso degli anni, inoltre, il look degli “007” ha concesso di indossare ai protagonisti anche abiti casual quali eleganti cappotti rigorosamente di colore scuro, maglioni e pantaloni dal taglio sportivo. Un outfit che, seppur classico e particolarmente chic, ha permesso agli agenti segreti di mettere in risalto la propria fisicità. Immancabile accessorio dell’agente segreto “007” è, poi, l’orologio che, dipendentemente dalle circostanze, ha linee classiche o decisamente più sportive e massicce.
Tra i protagonisti maschili che hanno fatto la storia del cinema vi è, poi, Don Vito Corleone, il protagonista della serie di film “Il Padrino”. Abbigliamento estremamente elegante ed impeccabile in ogni circostanza quello di Don Vito Corleone che, anche grazie ai suoi abiti, è riuscito a trasmettere al grande pubblico il suo carisma e la sua forte personalità. Outfit basato, dunque, esclusivamente su smoking e gessati molto spesso accompagnati da giletpapillon.
Non solo eleganza, però, nel cinema ma anche prestanza fisica e, soprattutto, il fascino del cosiddetto “bello e dannato”. Se, dunque, siete tra gli uomini che per il loro look vogliono scegliere un outfit in grado di donare loro un aspetto particolarmente fiero e sicuro di sé, è necessario fare una breve digressione in merito allo stile di Brad Pitt in “Fight Club”, una delle sue più celebri pellicole. Abiti casual, t-shirt aderenti, jeans strappati, occhiali con lenti colorate e gli immancabili giubbotti di pelle: è questo lo stile dell’uomo che ha tutte le carte in regola per entrare a far parte del “Fight Club”.
Come dimenticare, poi, l’abbigliamento di James Dean nel film “Gioventù bruciata”? In tale film James Dean veste i panni di un giovane ribelle, sicuro di sé, amato dalle ragazze e pieno di amici ed indossa jeans, scarpe da tennis, t-shirt e giubbotti sportivi. Uno stile casual ma raffinato e curato nei dettagli il cui accessorio imprescindibile, questa volta, è rappresentato dagli occhiali da sole.
Un uomo che, invece, mette in risalto la sua forte personalità pur non abbandonando l’abito elegante è il Richard Gere di “Pretty Woman” che, alle prese con la bellissima Julia Roberts, non perde l’occasione per sfoggiare tutta la sua classe con abiti coordinati in perfetto stile italiano. Giacche e pantaloni eleganti e cappotti dal taglio classico fanno, dunque, da cornice ad una storia d’amore senza tempo.
Nell’elenco delle pellicole di cui sono protagonisti uomini eleganti, sicuri di sè e di successo, è necessario non dimenticare “Ocean’s Twelve”. Film del 2004, “Ocean’s Twelve” conta al suo attivo ben quattro uomini dall’indiscusso fascino interpretati da George Clooney, Brad Pitt, Matt Damon ed Andy García. Stile sobrio e raffinato quello dei protagonisti di tale pellicola. Abiti coordinati con taglio classico, soprabiti casual e cravatte: sono questi i dettagli che rendono i protagonisti di “Ocean’s Twelve” uomini dalla forte personalità. Per quanto riguarda i colori, soffermiamoci (ancora una volta) su Brad Pitt: le tinte tenui e delicate ed i colori chiari in netto contrasto con le linee degli abiti, fanno di uno dei protagonisti della pellicola un uomo a suo agio in qualunque tipo di circostanza. Nel caso di George cLooney, invece, è opportuno tenere presente che, molto spesso, alle giacche nere dal taglio classico sono state abbinate camicie nere in modo tale da creare un “tono su tono” in grado di far risaltare il carisma e la personalità di un uomo deciso, forte ed estremamente sicuro di sé.