Calcio e Moda, gli storici calciatori testimonial delle principali case di moda italiane

Testimonial Italia dolce & Gabbana

La moda detta da sempre le regole dello stile al quale si ispirano milioni di persone al mondo.
Non solo.
La moda sceglie da molto tempo dei testimonial famosi per le sue campagne pubblicitarie: attori, modelle e personaggi di spicco nello show business.

Eppure da qualche anno, la rotta si è invertita e sempre più spesso, calciatori famosi vengono scelti a rappresentare le collezioni stilistiche di anno in anno.
Era una scelta scontata: le donne si rispecchiano in top model famose, gli uomini riflettono il proprio stile guardando i calciatori calcare i campi da gioco ogni domenica.
Un trend questo, destinato ad aumentare. Le donne tifose e non solo loro, passeggiano ammirando icone sportive fotografate in pose sexy al limite della legalità e gli uomini al loro fianco vengono spinti ad assomigliare a questi maghi del pallone.
Sono passati i tempi nei quali i calciatori erano solo degli atleti riconosciuti dai padri di famiglia.

Oggi i calciatori sono icone di stile per tutti. Dalle stravaganti acconciature, ai coloratissimi tatuaggi, oggi il bacino d’utenza del settore della moda, si identifica in questi sportivi milionari.
Il primo precursore è stato forse David Beckham, riconosciuto ed indiscusso campione inglese amato dalle donne di tutto il pianeta che fu scelto da Emporio Armani per tappezzare riviste, aeroporti, centri città e grandi schermi per una famosa campagna volta a pubblicizzare l’intimo della Casa Italiana.
Il fisico scolpito e la bellezza indiscussa, hanno reso famosi i cartelloni pubblicitari con Beckham protagonista ed ogni uomo tendeva ad acquistare i modelli esposti per idolatrare, assomigliare e copiare lo stile del campione.

Ricordiamo anche una famosa campagna creata da Dolce & Gabbana Underwear nel 2006, dove campeggiano i fisici fieri, sudati e scolpiti di Andrea Pirlo, Gennaro Gattuso, Fabio Cannavaro, Gianluca Zambrotta e Manuele Blasi. Schierati come gladiatori, i campioni della nazionale italiana, hanno conquistato sia donne che uomini in quella che poi tutti ricordiamo come la pubblicità simbolo della Nazionale Campione del Mondo.

Christian Vieri e Cristian Brocchi sono poi scesi personalmente in campo con il loro marchio Baci & Abbracci. Loro il progetto, loro i testimonial della casa di moda rivolta ai giovani modaioli.

Nel 2010 è il turno del pluripremiato campione argentino Leo Messi. Fotografato in intimo, è lui il testimonial scelto da Dolce & Gabbana per una campagna sexy volta a scoprire un lato nascosto della Pulce più famosa del calcio mondiale. Nonostante l’immagine da bravo ragazzo, in quegli scatti Messi ha saputo trasmettere sensualità con sguardi da bad boy che si sovrappongono al suo viso semplice e pulito.

Non poteva stare a guardare il famoso sex symbol portoghese, da sempre antagonista e rivale del goleador argentino. Cristiano Ronaldo ha infatti negli anni preso il posto di Beckham per Armani ed ora troneggia nelle pubblicità di tutto il mondo mostrando il suo fisico perfetto in atteggiamenti da fotomodello navigato.
Scontato forse, il fatto che la moda abbia finito per rivolgersi a questi Dei del calcio.

Dolce & Gabbana veste il Milan nella sua versione fuori dal campo.
Dal 2004 disegna infatti l’intero abbigliamento previsto per le uscite ufficiali della squadra milanese.
Il calcio vende. Il calcio fa girare milioni e milioni di euro ogni anno e la moda ha visto le potenzialità di questa miniera d’oro.

I primi testimonial famosi entravano nelle case degli italiani sponsorizzando prodotti per l’alimentazione, gadget tecnologici e bevande di tutti i giorni.
La moda è stata solo il passo naturale successivo di queste tendenze.
Con guadagni da capogiro, fisici mozzafiato e schiere di addetti ai lavori che consigliano lo stile giusto, i calciatori sono diventati il simbolo di quell’eleganza che va assolutamente imitata.

No comments yet.

Leave a Comment